Attività collegate e Modelli di pianifica

PlanningPME può gestire attività collegate e creare modelli di pianifica riutilizzabili.

Chiunque può organizzare una schedulazione di attività senza aver impostato alcun criterio di "standardizzazione" delle risorse, delle attività, delle fasi, ecc..

Questo è un punto a favore di PlanningPME quando ci si trova all'inizio del suo inserimento in Azienda, ma non può essere il modo d'uso definitivo.

L'utilizzo di metodi e tecniche di standardizzazione è un percorso che va comunque affrontato per ottimizzare il lavoro.

planningpme Gantt e sequenze di attività
planningpme Gantt e sequenze di attività

Avvio immediato e semplice

Per ogni azienda è comodo avvicinarsi ad un nuovo sistema di planning senza troppi vincoli iniziali. Questo permette di non perdersi in difficoltà aggiuntive legate alla mancanza di esperienza d'utilizzo.

Superata però una prima fase dove si comprende quale debba essere il giusto compromesso organizzativo tra le proprie "risorse" e ciò che vorremmo ottenere dal nostro sistema di organizzazione del planning va ovviamente fatta una riflessione.

Vanno analizzate le attività svolte dopo un primo periodo di utilizzo e "classificate": creati degli standard.

Mi dovrò chiedere se queste "attività tipo" possono avere una durata standard, viene svolto sempre dalla stessa risorsa, sono sempre svolte in un determinato "ordine" rispetto a altre o sono attività che si svolgono veramente "una tantum".

PlanningPME consente di definire, e di continuare a modificare nel tempo, se servisse, una serie di Attività per le quali è possibile impostare una Durata standard (modificabile in calendario) o un orario di svolgimento, una Competenza richiesta o un Colore.

Utilizzare i modelli di pianifica 

La lista di Attività tipo saranno disponibili nei pannelli laterali dell'interfaccia di PlanningPME e potranno essere trascinate sul calendario nella risorsa / cliente / progetto individuati e completate a questo punto delle informazioni mancanti.

Volendo rendere ulteriormente sofisticata la preparazione di "sequenze di attività", vedi talune sequenze di attività nel settore produttivo, PlanningPME offre la possibilità di creare dei Modelli di attività già ordinate per sequenza, durata, assegnazione.

In questo caso sarà possibile creare una sequenza tipica indicando, come in un diagramma di Gantt le fasi precedenti, le durate, la risorsa, il ritardo ma  soprattutto l'ordine di creazione delle "Fasi" di una Attività complessa.

Tale modello di Attività viene visualizzato in due modalità: una modalità "provvisoria" che verrà mostrata nel calendario come unica e dalla durata complessiva prevista dalla sequenza interna stabilita, una modalità di "produzione" che l'utilizzatore di PlanningPME potrà attivare una volta che effettivamente saranno disponibili le informazioni specifiche di assegnazione ad una risorsa o perlomeno una data di avvio, o un cliente, ecc.

In questo modo fino al momento in cui l'attività non sia effettivamente confermata posso "spostare" agevolmente nel calendario tutta l'intera sequenza.

Appena confermata la messa in "produzione" con un semplice click le attività vengono "esplose" e mostrate come collegate le une alle successive visualizzando nel calendario una rappresentazione tipo Gantt.

Nella immagine riportata sopra sono visibili i pannelli con le Attività tipo e i Modelli di attività complesse fino a qui descritti.

Visit Us On TwitterVisit Us On Youtube